Monastero


L'organizzazione monastica del Monastero di Camaldoli

Il Monastero di Camaldoli è un organizzazione  monastica che si trova a pochi chilometri dall’Eremo di Camaldoli, esattamente nel comune di Poppi, in provincia di Arezzo, in Toscana. Lo stesso paese Poppi fa parte dei borghi più belli d’Italia. Il Monastero è caratterizzato da linee molto regolari, inizialmente era un complesso piccolo, poi fu ingrandito intorno al XVI secolo. Nel piano inferiore, il Monastero di Camaldoli è raccolto intorno ad un grande cortile centrale, con la particolare caratteristica di avere i lati a ovest e a sud sempre esposti al sole, mentre i lato est e nord, sempre esposti al freddo e al vento. Tutto il monastero è contrassegnato da archi a tutto sesto che poggiano su colonne con capitelli ionici e poche finestre, anch’esse fatte ad arco. Per quanto riguarda la zona superiore, proprio qui sono collocate le celle dei monaci ; sempre su questo piano superiore al cortile ci sono dei lunghissimi corridoi caratteristici per le loro volte a botte, sulle quali sono disegnati dei fregi di vario tipo; il corridoio più lungo è addirittura di ottantacinque metri. All’interno del Monastero di Camaldoli ci sono diverse altre zone dove i monaci svolgono le loro attività quotidiane, tra cui il refettorio, la Chiesa del Monastero, la farmacia dove venivano realizzate medicine naturali attraverso l’uso delle erbe; la biblioteca, la quale dispone di più di trentacinquemila testi;  la foresteria, area del monastero dove anticamente venivano svolti convegni e dispute, mentre oggi vi sono diverse camere da lette con posti letto, sia nella zona inferiore che superiore, atti ad ospitare circa duecento persone.